“Rivoluzioni violate. Cinque anni dopo: attivismo e diritti umani in Medio Oriente e Nord Africa”

Mercoledì 15 febbraio dalle 19.00
Metricubi  
(San Polo 2003, 30125 Venezia)
vi invita alla presentazione del libro
“Rivoluzioni violate.
Cinque anni dopo: attivismo e diritti umani in Medio Oriente e Nord Africa
a cura di:
Osservatorio Iraq e Un ponte per

Rivoluzioni violate. Cinque anni dopo: attivismo e diritti umani in Medio Oriente e Nord Africa” è il risultato di uno sforzo corale di undici autori, che riflette sullo stato delle rivoluzioni nordafricane e mediorientali a cinque anni dalle stesse, mettendo in luce come le forze della contro-rivoluzione abbiano avuto successo nell’eliminare, addomesticare, reprimere coloro che si sono agitati in Nord Africa e Medio Oriente chiedendo giustizia sociale, dignità e libertà.
Sebbene in questo senso, le rivoluzioni siano state violate, nulla è più come prima.
Cosa è cambiato? E quale il futuro di queste spinte che chiedono rinnovamento e giustizia sociale?

Saranno presenti all’incontro gli autori del libro Cecilia Dalla Negra e Christian Elia per provare a rispondere a queste e molte altre questioni.

Si inizierà con l’aperitivo a tema e si concluderà con il djset di Delacruz ispirato alle sonorità mediorientali.

Pagina ufficiale dell’evento, clicca qui.

_________________________________________________

Osservatorio Iraq è una testata indipendente che si occupa di Medio Oriente e Nord Africa attraverso analisi, traduzioni e relazioni con attivisti, giornalisti e società civile della sponda sud del Mediterraneo.

Un ponte per… è un’associazione di volontariato per la solidarietà internazionale nata nel 1991 subito dopo la fine dei bombardamenti sull’Iraq e attiva in Medio Oriente da oltre 25 anni con lo scopo di promuovere iniziative di cooperazione a favore delle popolazioni civili colpite dalle guerre e prevenire nuovi conflitti.

Cecilia Dalla Negra
Vice – direttore di Osservatorio Iraq – Medio Oriente e Nord Africa, si occupa da anni di movimenti sociali, giovanili e femminili nel mondo arabo e in particolare in Palestina. È responsabile comunicazione della ong Un ponte per…

Christian Elia
Condirettore di Q Code. Ha raccontato più di 40 paesi per più di 20 testate, per anni con PeaceReporter ed E-il mensile. Si occupa di Mediterraneo, Medio Oriente e Balcani. E’ autore di libri, teatro, documentari e radio.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: